3Epic Cycling Road, una sola ambizione: “Far conoscere la strepitosa ricchezza ambientale delle Dolomiti Venete”

3Epic Cycling Road, la Grandonnée che non t aspetti, ora diventa anche Custom
ottobre 18, 2016
3Epic Cycling Road, sempre più Grandonnée con il Prestigio 2017!
dicembre 18, 2016

3Epic Cycling Road, una sola ambizione: “Far conoscere la strepitosa ricchezza ambientale delle Dolomiti Venete”

Le Tre Cime di Lavaredo, il 3 giugno, rivivranno grazie agli amatori, 50 anni di storia del ciclismo. Era, infatti, il 1967 quando arrivò per la prima volta, una tappa del Giro

Le Tre Cime di Lavaredo, il 3 giugno, rivivranno grazie agli amatori, 50 anni di storia del ciclismo. Era, infatti, il 1967 quando arrivò per la prima volta, una tappa del Giro d’Italia che fu poi annullata per irregolarità e spinte. Il primo a passare la linea del traguardo fu Felice Gimondi con Merckx a 4” e Motta a 6”. La tappa fu voluta per celebrare l’allargamento della strada militare, ancora risalente alla prima guerra mondiale. E con la 3Epic Cycling Road si vuole celebrare e ricordare questo evento storico. Saranno tanti gli eventi organizzati in occasione della Grandonnee 3Epic per ricordare la nostra storia, la piu’ bella storia, quella del ciclismo. In primis le iscrizioni a 50,00 euro fino al 9 novembre. E la possibilita’ d’iscriversi a entrambi gli eventi 3Epic, Road e Mtb, a 100,00 euro.

Tutti i finisher della prima edizione, che ci hanno gratificato con i loro entusiastici commenti e la loro appassionata partecipazione, partiranno in prima griglia.

Il format, come piu’ volte ribadito, rimane lo stesso dello scorso anno: Tutte le salite cronometrate e la somma di queste a stabilire la posizione in classifica finale. Possibilita’ di scegliere, in corsa, la linea del traguardo: Misurina, oppure decidere di fare l’impresa e arrivare alle Tre Cime Rifugio Auronzo.

Le classifiche saranno stilate per ogni categoria e per ogni singola salita, la classifica assoluta riporta la somma delle salite a seconda del percorso effettuato.

Sarà comunque redatta e pubblicata anche la consueta classifica (riscontro cronometrico di percorrenza) del percorso completo pur non dando luogo ad alcuna premiazione.

Saranno premiati i primi tre assoluti di ogni salita a condizione che abbiano terminato la gara nei tempi limiti di passaggio.
I premi sono cumulabili e quindi ci potranno essere atleti vincitori anche di piu’ salite.

Tutti i finisher riceveranno all’arrivo la medaglia dedicata.

E infine, saranno premiate anche le prime cinque societa’ per somma di chilometri percorsi.

La nuova edizione, con il percorso Lavaredo 100, non transiterà piu in quel di Cortina ma attraverserà la Val Visdende. Incontaminata vallata delle Dolomiti nell’Alto Veneto, una delle ultime oasi naturalistiche preservate dal turismo di massa. La rete delle mulattiere e dei sentieri che la percorrono danno la possibilità di ammirarla sia a piedi sia con l’uso della bike. Dalla Val Visdende e’ possibile vedere il Monte Peralba dove si trovano le sorgenti del Piave. Insomma, una pedalata in un luogo esclusivo che non tutti conoscono. La 3Epic è soprattutto questo: condurre gli amanti veri della bicicletta a scoprire angoli nascosti del nostro ricchissimo e straordinario territorio delle Dolomiti Venete.

I Tre Percorsi:

3EPIC CYCLING ROAD – LAVAREDO 100

Con arrivo al Rifugio Auronzo 108,7 km. – disl. + 3.267 mt.

Con arrivo a Misurina 100,5 km. – disl. + 2.684 mt.

3EPIC CYCLING ROAD – COMELICO 80

Con arrivo al Rifugio Auronzo 84,8 km. – disl. + 2.811 mt.

Con arrivo a Misurina 76,6 km. – disl. + 2.228 mt.

3EPIC CYCLING ROAD – MISURINA 30

32,1 km. – disl. + 1.455 mt.

Scarica il Comunicato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *