3Epic Cycling Road, sempre più Grandonnée con il Prestigio 2017!

3Epic Cycling Road, una sola ambizione: “Far conoscere la strepitosa ricchezza ambientale delle Dolomiti Venete”
novembre 10, 2016
3Epic Cycling Road, la Grandonnee sempre più Anticonformista
gennaio 23, 2017

3Epic Cycling Road, sempre più Grandonnée con il Prestigio 2017!

Perche' non ci si inventa nulla senza passione... 3Epic doppiamente prestigiosa: Road e Mtb, entrambe nel calendario del Prestigio 2017! Un bel traguardo, soprattutto perché tutti gli eventi 3Epic sono giovanissimi. “Non è proprio una sorpresa per noi

Perche’ non ci si inventa nulla senza passione…

3Epic doppiamente prestigiosa: Road e Mtb, entrambe nel calendario del Prestigio 2017! Un bel traguardo, soprattutto perché tutti gli eventi 3Epic sono giovanissimi. “Non è proprio una sorpresa per noi – puntualizza Massimo Panighel di Pedali di Marca – se consideriamo che è il nono scudetto, da organizzatori, del Prestigio. Però è una sorpresa per la gara su strada o meglio, la Grandonnée. Non pensavamo di ambire così presto all’olimpo del Prestigio, vuoi per il format innovativo vuoi perché è solo la seconda edizione ma, a quanto pare, la nostra idea di fondo piace a tal punto che altri eventi blasonati la stanno adottando, vedi la Santini Stelvio”.

La strada, dunque, è quella giusta. Era importante mantenere la propria filosofia senza pensare ai grandi numeri, che verranno senz’altro, ma non subito.

Ricordiamo che tutte le salite della 3Epic Cycling Road sono cronometrate e la somma di queste stabilisce la posizione in classifica finale. Possibilità di scegliere, in

corsa, la linea del traguardo: Misurina, oppure decidere di fare l’impresa e arrivare alle Tre Cime Rifugio Auronzo.

Le classifiche saranno stilate per ogni categoria e per ogni singola salita, la classifica assoluta riporta la somma delle salite a seconda del percorso effettuato.

Sarà comunque redatta e pubblicata anche la consueta classifica (riscontro cronometrico di percorrenza) del percorso completo pur non dando luogo ad alcuna premiazione.

Ma vediamo nel dettaglio tutte le salite. La prima salita per tutti e due i percorsi, Lavredo100 e Comelico80 è Passo di Sant’Antonio-Danta di Cadore, 8 km con una

pendenza media del 6,5%. Il Lavaredo100 transita poi nella Valvisdende-Forcella Zovo, poco più di 10 km di salita con una pendenza media del 6%, per ricongiungersi

poi con il Comelico80 a Costalissoio, una salita di soli 2,7 km ma con una pendenza media del 10,2%. Segue la salita di Passo Sant’Antonio, 3,8 km con una pendenza

media del 6,80%. Si riscende, quindi, ad Auronzo di Cadore per iniziare la salita che porta al Lago di Misurina, una salita molto lunga, di circa 21 km con una pendenza

media del 3,70%. Questa salita inizia dolcemente fino a Palus, poi diventa piuttosto impegnativa con un dislivello medio del 10% e punte anche più alte fino al bivio che

conduce sul tratto pianeggiante del lungo lago di Misurina.

Gli scenari sono straordinari con l’anfiteatro del Sorapis e la sagoma del Cristallo, ricca di campanili e guglie. A questo punto si può anche scegliere il traguardo di

Misurina e non fare la salita delle Tre Cime che non ha bisogno di presentazioni.

Discorso a parte per il Misurina30, molto più accessibile, che ha solo due salite, quella lunga fino al Lago di Misurina e quella alle Tre Cime.

Insomma, le possibilità non mancano, e qualcuno direbbe: “A ognuno il suo percorso”:

3EPIC CYCLING ROAD – LAVAREDO 100

Con arrivo al Rifugio Auronzo 108,7 km. – disl. + 3.267 mt.

Con arrivo a Misurina 100,5 km. – disl. + 2.684 mt.

3EPIC CYCLING ROAD – COMELICO 80

Con arrivo al Rifugio Auronzo 84,8 km. – disl. + 2.811 mt.

Con arrivo a Misurina 76,6 km. – disl. + 2.228 mt.

3EPIC CYCLING ROAD – MISURINA 30

32,1 km. – disl. + 1.455 mt.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *