1.200 “Grandonnéurs Epici” in una giornata piena di emozioni!

Le Tre Cime di Lavaredo attendono i 1.200 Grandonnéurs epici…
giugno 14, 2018

1.200 “Grandonnéurs Epici” in una giornata piena di emozioni!

Una luce meravigliosa e due colombe bianche aprono la terza edizione della 3Epic Road

Auronzo-Misurina, 10 giugno 2018 – E’ stata davvero una giornata piena di emozioni quella vissuta oggi alla 3Epic. Alla prima partenza delle 7.15, davanti a tutti c’erano i ragazzi dello Spiquy Team del Comelico per ricordare Enrico Frescura e Alessandro Marengon, del Soccorso Alpino, precipitati dal canale Oppel sul Monte Antelao il 1° maggio, un volo fatale che non ha lasciato scampo.

Enrico faceva parte dello Spiquy Team del Comelico, partner organizzativo della 3Epic. E proprio a loro è stata dedicata la 3Epic Road 2018. E’ stato ricordato anche Denis Beggio, il ragazzo del team Pedali di Marca, recentemente scomparso. E’ stata poi letta, la storia coraggiosa di Loris che ha trovato nella bicicletta la forza per combattere la sua sclerosi multipla. Il momento più toccante, però, è stato quando le compagne di Enrico e Alessandro, hanno liberato due colombe bianche.

Poi via tutti verso la conquista delle vette del Comelico e del Cadore fino alle maestose Tre Cime. Gran parte delle salite sono state percorse il 20 maggio dalla tappa n. 15 del Giro, e i ricordi “Rosa” erano ancora ben visibili e particolarmente apprezzati dai ciclisti.

La particolare formula delle salite cronometrate ha permesso a tutti i partecipanti di fermarsi ai ristori e tirare il fiato, dato che a fare la classifica contavano solo i tempi delle salite. Salite che non lasciavano scampo se prese in modo non consono alla propria preparazione. 

Il bel tempo, poi, ha completato una straordinaria giornata che come sempre, ha ricevuto il plauso da tutti per l’organizzazione, la sicurezza e l’accoglienza riservata.

A vincere sul Lavaredo100, è stato lo stesso straordinario scalatore dello scorso anno, Enrico Zen e nella categoria femminile ha vinto Monica Cecchi. Il Comelico80 se lo è aggiudicato Davide Ferrari e per le donne Alba De Silvestro, dello Spiquy Team. Alba, nel periodo invernale, è impegnata con lo sci alpinismo.

Sul palco delle premiazioni è salito anche Claudio Chiappucci “El Diablo”, testimonial ALI (Lavoratori Intesa San Paolo) che ha partecipato alle premiazioni dei soci che si sono cimentati oggi alla 3Epic Road.

Si chiude così anche questa terza edizione della 3Epic, degna anticipazione della prossima grande fatica per Pedali di Marca: il Mondiale Mtb Marathon del 15 settembre.

Ricordiamo che i percorsi erano tre:

3EPIC CYCLING ROAD – LAVAREDO 100
Con arrivo al Rifugio Auronzo 111 km. – disl. + 3.350 mt.
Con arrivo a Misurina 104 km. – disl. + 2.800 mt.
3EPIC CYCLING ROAD – COMELICO 80
Con arrivo al Rifugio Auronzo 86 km. – disl. + 2.900 mt.
Con arrivo a Misurina 79 km. – disl. + 2.350 mt.
3EPIC CYCLING ROAD – MISURINA 30
32,1 km. – disl. + 1.455 mt.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *